La nostra Storia

Timeline

2018
Rilascio di SafetyDrugs 6

Viene rilasciata la nuova versione del software per la farmacovigilanza ridisegnato in conformità alle normative ICH E2B (R3).

2017
Avvicinamento alle ultime tecnologie

Prima release di una soluzione di gestione aziendale e di
business-to-business, multi-lingua e completamente web-based.

2016
SafetyDrugs 6

Inizia lo sviluppo del nuovo SafetyDrugs conforme alle regole ICH R3.

2016
Quota di mercato

Il 23% delle aziende farmaceutiche italiane gestisce la farmacovigilanza con SafetyDrugs.

2013
SDConverter

Per i clienti di SafetyDrugs, viene creato il modulo SDConverter che consente di inserire nel database i dati contenuti nella scheda RNF-AIFA, che riporta i dettagli relativi ad ogni evento avverso da farmaco.

2013
Collaborazione con Asgenia

Inizia una collaborazione con Asgenia, la neonata società di servizi di Assogenerici, per le cui necessità viene personalizzato il software di farmacovigilanza.

2011
Business Intelligence

SafetyDrugs si arricchisce del modulo di Business Intelligence che include le analisi di Signal Detection. Si possono così estrarre statistiche approfondite dal database.

2008
SafetyDrugs

Viene rilasciata la prima versione di SafetyDrugs, software specifico per la gestione della farmacovigilanza.

2007
Certificazione di qualità ISO 9001

Conseguimento certificazione UNI EN ISO 9001 dei sistemi di Progettazione, Sviluppo, Avviamento, Manutenzione ed Assistenza.

2007
Pharma, nuova business unit

Max Application decide di creare un business unit dedicata al settore farmaceutico dando seguito alla crescente necessità delle aziende farmaceutiche italiane di dotarsi di un database di farmacovigilanza.

2003
Fondazione Max Application

Viene fondata Max Application S.r.l. con sedi a Biella e a Torino. Unendo le forze, la società propone una gamma significativa di software dedicati alle aziende e alla pubblica amministrazione.

1998
Collaborazioni

Nascono i primi rapporti di collaborazione tra i due team di sviluppatori, uno a Biella e uno a Torino, che tutt’ora sono il nucleo di Max Application.

1992
Database per il settore tessile

Il team sviluppa un database specifico per il settore tessile, che viene adottato dai principali produttori del distretto Biellese.

1991
I primi sviluppi
Il team sviluppa un applicativo dedicato alla contabilità, alla finanza ed al controllo di gestione. I primi clienti provengono soprattutto dal settore della produzione tessile, attività fiorente nel territorio.
1990
Oracle
C’è un team di tecnici informatici biellesi che, tra i primi in Italia, decide di puntare sul database Oracle, in seguito ad un’approfondita analisi dei database allora disponibili sul mercato.