“Ripresa, Ricordo, Rispetto”: Il Rally della Lana ai tempi del Covid-19

Si è appena conclusa la 33° edizione del Rally Lana di Biella di cui da anni siamo orgogliosamente top sponsor. Ecco come è andata.

11 e 12 luglio 2020 sono state le giornate in cui si è disputato il 33° Rally Lana. “Ripresa, Ricordo, Rispetto”, è lo slogan di questa edizione post lockdown, volta a una ripresa agonistica, con il ricordo vivo della pandemia e quindi con il pieno rispetto delle norme: un’edizione di cui essere orgogliosi in quanto, tra l’altro, è la prima del nord Italia dopo la pandemia.

La mancanza di pubblico, questa una delle norme di sicurezza, ha portato un po’ di malinconia ai nostri piloti, che non hanno però perso la grinta e hanno comunque tenuto incollati davanti allo schermo centinaia di tifosi che hanno potuto seguire la diretta online.

La partenza avvenuta da piazza Silvio Cerruti (Città Studi) Biella alle 18.16, ha dato il via alle prove speciali su un percorso che ha subito variazioni rispetto all’anno precedente: i tempi sono stati più stretti e i percorsi di Rosazza, Tracciolino e Curino più brevi. È stata inoltre esclusa la suggestiva salita in notturno a Oropa. I tre spinosi tratti hanno dato vita a 7 prove speciali per un totale di 237 km, di cui 54,6 cronometrati.

Dopo due intense giornate di competizione l’equipaggio vincitore di quest’anno è il Crugnola-Ometto sulla Citroën C3 R5, auto con la quale partecipano al Campionato Italiano Rally e che ha fatto registrare il miglior tempo in 6 prove su 7.

Sul podio seguono poi Pinzano-Zegna, penalizzati da una foratura che ha causato 20 secondi di stop, e da Chentre-Canapa, vincitori dello scorso anno che riconfermano dunque la loro destrezza.

Una premiazione senza il pubblico esultante, senza il suggestivo scenario del Duomo di Biella e senza il gioioso party finale, ma comunque ricca di emozione. Noi di Max Application abbiamo voluto sostenere questo evento storico caro al biellese ora più che mai, con la certezza che il prossimo anno tornerà più emozionante di prima.